Home > Articoli, Morte > Commemorazione dei fedeli defunti

Commemorazione dei fedeli defunti


dal foglietto “la Domenica” del 1° Novembre

 

Con Gesù risorto anche noi risorgeremo

 

La commemorazione di tutti i defunti, il 2 Novembre, dopo la festa di tutti i santi fu istituita da sant’Odilone abate di Cluny nel 968 per far memoria di tutti i defunti dalla creazione del mondo e fu accolta dalla Chiesa di Roma nel secolo XIV.

image_file_103483I cristiani conservando dai culti pagani l’uso del convito funerario, gli diedero il significato di offerta di carità per i ldefunto e prefigurazione della comune partecipazione al banchetto celeste. A partire dal secolo II introdussero la consuetudine di celebrare per il defunto l’eucarestia nel giorno fissato per il convito funerario.

La Chiesa inoltre molto presto introdusse nella preghiera eucaristica la memoria dei defunti chiedendo che il Signore conceda loro la beatitudine, la luce e la pace.

La messa per i defunti, quindi, è anzitutto affermazione della comunione tra i vivi e i defunti: Cristo crocifisso e risorto, al quale per la fede e il battesimo tutti siamo uniti, rende possibile il permanere della comunione al di là delal morte e fonda la speranza di rivederli. Essa è anche domanda di purificazione, perché liberi da ogni macchia, i nostri fratelli defunti possano contemplare il volto di Dio e godere della sua beatitudine.

Frate Pietro Sorci ofm

Categorie:Articoli, Morte
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: