Home > Articoli, Terrorismo > Il terrorismo

Il terrorismo


 

Mercoledì scorso ho partecipato ad un interessantissimo incontro sul tema del terrorismo cha visto come protagonista il noto reporter di guerra Toni Capuozzo. Ora vi riporterò quanto ci ha detto e vi lascio riflettere su quanto leggerete.

Punto di partenza: affrontare il tema del terrorismo e del diritto internazionale in modo obiettivo e chiaro è praticamente impossibile. Bisogna adattare le parole al presente.

Siamo in guerra, guerra non dichiarata. Guerra iniziata quando? L’11 Settembre 2001? Prima? Guerra che finirà quando? Non lo sappiamo.

Pace: il solo tacere delel armi dopo la fine della guerra?

Questa è una guerra anormale perché non ci sono eserciti che si combattono.

  • Terroristi suicidi, non kamikaze che colpivano militari e nemmeno martiri che donano la loro vita non togliendola a nessun altro.

L’Islam è un elemento caratterizzante del terrorismo d’oggi.

  • Non c’è uun terreno di mediazione con i terroristi che hanno perso il loro fine politico. Con l’entrata in gioco dell’aspetto religioso tutto è più difficile. Nota: gli attentatori di Parigi e Bruxelles non hanno chiesto niente, hanno compiuto il loro attentato e basta.

Dobbiamo difenderci ma ci sono due elementi che rendono la nostra difesa difficile:

  1. L’orrorismo. I terroristi colpiscono i civili per terrorizzarci perché ci identifichiamo con le vittime. Potente distribuzione d’orrore.
  2. Nei loro video mostrano tutta la loro ferocia e ce la promettono. Ferocia che non si può definire con nessuna parola. Questa propaganda è rivolta all’interno: guardate quanto sono paurosi questi occidentali che ci dominano.

Questo pone per noi dei problemi dal punto di vista sia strategico che tattico.

“Voi amate la vita tanto quanto noi amiamo la morte”. C’è gente che è disposta a morire pur di fare cose che per non sono inconcepibili. La morte è per noi insopportabile. Il terrorista crede veramente che dopo la morte riceverà le 72 vergini e andrà in paradiso. Furioso indottrinamento religioso. Difficile è combattere contro chi disprezza la propria vita e quella altrui.

Rispettare i nostri principi nel limite del possibile, e farlo senza apparire deboli, inermi → problema della guerra al terrorismo. Dobbiamo combattere il terrorismo per restare quell oche siamo anche se, a volte, per farlo violiamo ciò che siamo.

La lotta al terrorismo ci porta a dover fare delel scelte forti. Domande angosciose: a cosa possiamo rinunciare in termini di privaci, di diritti civile etc. pur di combattere il terrorismo che ci vuoel togliere tutto ciò?

Oggi l’ISIS è più debole ma ciò non ci deve lasciare tranquilli. Il momento peggiore sarà quando l’ISIS crolelrà. Belva ferita che potrebbe diventare ancora più feroce e pericolosa.

Domande Cosa spinge i giovani ad entrare nell’ISIS?

Caduta dei valori. Oggi enorme sfida della libertà → relativismo etico, dubbi. Tante questioni dove essere liberi ci rende difficile rispondere. I figli di immigrati sono ibridi (musulmani ma influenzati da ciò che li circonda).

L’Islam è uan religione per bambini perchè stabilisce già tutto a priori mentre il Cristianesimo è una religione per adulti perchè lascia libero l’uomo di fare le prorpie scelte, di sbagliare.

In questo mondo confuso l’Islam offre già tutte le risposte.

Perché la notizia della morte delle quattro suore nello Yemen non è stata data in maniera più diffusa?

La libertà molto spesso manca nella testa dei giornalisti. In Italia ci sono dei pregiudizi molto forti (anche di classe).

  • Regeni – Marò Egitto – India

C’è chi pensa che nel ruolo di missionari, militari sia compresa la morte, così quando muore un missionario o un militare non ci indigniamo più di tanto.

Categorie:Articoli, Terrorismo
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: