Home > Immacolata Concezione, Maria > Ave Maria, piena di grazia

Ave Maria, piena di grazia


Nel sesto mese, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nazaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, chiamato Giuseppe. La vergine si chiamava Maria.

Entrando da lei, disse: «Ti saluto, o piena di grazia, il Signore è con te». A queste parole ella rimase turbata e si domandava che senso avesse un tale saluto.

L’angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ecco concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine».

Allora Maria disse all’angelo: «Come è possibile? Non conosco uomo». Le rispose l’angelo: «Lo Spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la sua ombra la potenza dell’Altissimo. Colui che nascerà sarà dunque santo e chiamato Figlio di Dio. Vedi: anche Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia, ha concepito un figlio e questo è il sesto mese per lei, che tutti dicevano sterile: nulla è impossibile a Dio».

Allora Maria disse: «Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto». E l’angelo partì da leidal vangelo secondo Luca, capitolo 1, vv 26-38

 

 

Ave Maria, piena di grazia,

con attenzione e dolcezza tu ascolti ciò che vogliamo dirti.

Il Signore è con te: Dio ti ha scelta per essere la mammadi Gesù e anche a ciascuno di noi Dio propone un cammino, unico.

Tu sei benedetta fra le donne e hai detto “Sì, voglio essere la mamma di questo bambino”: anche noi vogliamo imparare a dire sì a quello che Dio ci propone.

E benedetto il frutto del ventre tuo Gesù: Santa Maria, che gioia per te aver messo al mondo questo bambino: è come una luce che illumina la tua vita e la nostra!

Madre di Dio, il tuo cuore di mamma è pieno di amore, per il tuo figlio, Gesù: insieme a te, vogliamo imparare ad amarlo e a conoscerlo.

Prega per noi peccatori che quando non troviamo le parole per parlare a Gesù ci affidiamo a te.

Adesso e nell’ora della nostra morte. Aiutaci a lasciarti un posto particolare nella nostra vita per avvicinarci a Gesù. Amen

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: