Home > Anniversario, Mons. Luigi Padovese > A servizio della Parola

A servizio della Parola


La testimonianza fonda e precede l’annuncio, anzi, è il primo annuncio. È sempre vero che il primo passo nel diventare cristiano si fonda nell’incontro di uomini che vivono da cristiani convinti“. Mons. Luigi Padovese, 11 Ottobre 2009

Oggi ricorre il quinto anniversario della morte del vescovo Luigi Padovese, vicario apostolico dell’Anatolia, morto Giovedì 03 Giugno 2010. Venne ucciso nel giorno della festa del Corpus Domini, a poche ore dall’inizio della visita di Papa Benedetto XVI° a Cipro, dal suo autista e uomo di fiducia, Murat Altun, che era al suo servizio da quattro anni.

Padre Luigi viene ricordato come un uomo di grande spessore intellettuale e di grandissima cultura ma anche come uomo semplice, alla mano, umile.

Uomo del dialogo con i membri delle altre confessioni cristiane nnché con i membri dell’Islam presenti in Turchia.

“Ricordare la sua figura, mettersi in ascolto del suo insegnamento, camminare insieme a lui sul sentiero del dialogo e della riconciliazione, aiuterà noi tutti (fedeli, sacerdoti, religiose e religiosi) a rendere più limpida ed efficace la nostra testimonianza cristiana”.

Come chicco di grano

 

  1. dario
    giugno 16, 2015 alle 00:40

    Da non credente, vorrei chiederle (così, giusto per curiosità): ma voi cattolici credete fino in fondo a ciò che è scritto coi libri sacri oppure li considerate solo per i messaggi di fondo che essi offrono?
    Es., come vi approcciate alla storia della donn che nasce dalla costola di Adamo? Dando per scontato che sia vicenda non veritiera , come fate a ‘superare’ la lettera del testo?
    Grazie.

    • dario
      giugno 30, 2015 alle 17:01

      Potrei ricevere risposta? Grazie.

  2. dario
    luglio 3, 2015 alle 11:19

    Devo dedurre che non ci credete?

  3. luglio 21, 2015 alle 10:06

    Innanzitutto mi scuso per il ritardo con il quale le rispondo. Forse io non sono la persona più adatta a risponderle visto che sono una semplice credente comunque mi sento di dirle che noi cristiani abbiamo interpretato i testi sacri che sono ricche di immagini simboliche per cercare di capire cosa Dio ci ha voluto dire attraverso di essi. Questo attraverso quella che viene definita “esegesi biblica”.

    P.S. Forse non darei proprio per scontata la storia di Adamo ed Eva😉 http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=3707

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: