Home > Articoli > Torniamo indietro!

Torniamo indietro!


Fonte: Il Mattinale, 13 Ottobre 2014

L’assurdità delle sanzioni sulla Russia, pagate dall’Europa per fare un regalo all’America. Lo dimostra Sergio Romano, Renzi è bene reagisca e cambi strada

Immagine

Sergio Romano dalle colonne del Corriere della Sera propone un’ottima analisi che mira a dimostrare, attraverso le parole del vice presidente americano, Joseph R. Biden, l’inconsistenza delle sanzioni imposte alla Russia durante la crisi Ucraina.

“Abbiamo dato a Putin una scelta semplice: rispetta la sovranità dell’Ucraina o affronta conseguenze sempre più pesanti. Questo ci ha permesso di mobilitare i maggiori Paesi sviluppati del mondo per far pagare alla Russia un prezzo reale. È vero che non volevano farlo. Ma ancora una volta è stata la leadership americana e il Presidente degli Stati Uniti, che ha insistito, spesso quasi svergognando l’Europa per costringerla a resistere e a prendersi il contraccolpo economico. E i risultati sono una fuga imponente di capitali dalla Russia, l’arresto praticamente totale dell’investimento estero, il rublo ai minimi storici rispetto al dollaro, e l’economia russa sull’orlo della recessione”.

Queste le parole di Biden. Affermazioni forti e disarmanti, passate in secondo piano purtroppo, che confermano quanto le sanzioni imposte a Mosca non siano la strada da percorrere, quanto la nostra debolezza economica e politica spalanchi le porte al terrorismo, quanto gli Stati Uniti dominino le scelte geopolitiche-diplomatiche europee.

A tal proposito chiarificatrici e determinanti sono state le parole del Presidente Berlusconi che con determinazione ha saputo spiegare la drammaticità della situazione internazionale.

Da una parte “c’è il risveglio dell’Islam. Questa situazione angoscia Israele che non si vede protetto dall’Occidente. Israele pensa che questa volta l’Islam faccia sul serio e voglia cancellarla dalla cartina geografica”.

Dall’altra, la Federazione russa è un paese cristiano con cui dovremmo stare in strettissimi rapporti, anche per questi possibili pericoli che vengono dall’Islam, dall’Isis e dal terrorismo che si annuncia terribile in tutto l’Occidente”.

Invece no, sappiamo tutti “come sono stati interpretati i rapporti tra Federazione russa e l’Ucraina”. È stato fondamentalmente distrutto “tutto quel lavoro fatto con Putin nel 2001-2002 per mettere fine, dopo decenni, alla guerra fredda”.

Tanta amarezza, una sola speranza: che si torni allo spirito di Pratica di Mare con il Presidente Berlusconi. Renzi se ci sei batti un colpo.

Categorie:Articoli
  1. novembre 7, 2014 alle 14:49

    Scusa se leggo solo oggi.
    La cosa più ridicola del mondo!!!

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: