Home > Gesù Cristo, Quaresima, Trasfigurazione > Se stai con Gesù la tua vita cambia!

Se stai con Gesù la tua vita cambia!


“Egli stava ancora parlando quando una nuvola luminosa li avvolse con la sua ombra. Ed ecco una voce che diceva: «Questi è il Figlio mio prediletto, nel quale mi sono compiaciuto. Ascoltatelo». All’udire ciò, i discepoli caddero con la faccia a terra e furono presi da grande timore. Ma Gesù si avvicinò e, toccatili, disse: «Alzatevi e non temete». Sollevando gli occhi non videro più nessuno, se non Gesù solo. E mentre discendevano dal monte, Gesù ordinò loro: «Non parlate a nessuno di questa visione, finché il Figlio dell’uomo non sia risorto dai morti»”. Dal Vangelo secondo Matteo, capitolo 7, vv 5 – 9 

trasfigurazione_2Pietro, Giacomo e Giovanni sono testimoni di un evento che chiamiamo trasfigurazione. Gesù assume un aspetto non abituale e l’evangelista parla di un volto splendente e di vesti candide. Il colore bianco assieme alla luce esprime nella Bibbia il mondo divino. Sul monte è già paradiso. È già eternità. La presenza di Elia e di Mosè colloca Gesù nella storia della salvezza voluta da Dio stesso.

Interviene Pietro ed esprime un sentimento umanamente condivisibile. Ma la sua parola è fuori posto: prima deve ascoltare, prima deve ricevere la chiave per interpretare quel mistero di luce e di gloria.

In Gesù ci parla Dio stesso e Lui va ascoltato e seguito nella fedeltà e nell’obbedienza. Tutta la storia è ormai abitata da una luce nuova. La gloria di Dio è fra noi.

– – – – – – – – – – – – – – – –

Gesù si trasfigura su un alto monte. Con Lui ci sono Mosè ed Elia, uomini abituati a scalare la montagna per incontrare Dio. Ora stanno in conversazione con Lui, al di là delle regole del tempo e dello spazio.

“Ascoltate Lui”: ecco l’invito a vivere la mia trasfigurazione, quel cambiamento necessario per diventare amici del Signore.

Con Pietro ripetiamo: “È bello stare qui”, in preghiera, in contemplazione. La tua luce mi comunica la forza per accettare le più esigenti responsabilità. Anche la croce.

dal foglietto settimanale della mia parrocchia, “Canta e cammina”

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: