Home > America, Europa, Luttwak, Tempi > Luttwak: «L’Europa che esulta per Obama è masochista»

Luttwak: «L’Europa che esulta per Obama è masochista»


Novembre 9, 2012 Benedetta Frigerio

Intervista al politologo americano dopo le presidenziali. «Romney? Non era credibile, ma avrebbe tranquillizzato i mercati». «Il soft power obamiano? È andato di moda per due settimane»

«Non cambierà molto. L’America si è tenuta Obama perché non ha le mani libere su ciò che conta, mentre Romney non era un’alternativa abbastanza forte». A commentare il risultato delle elezioni presidenziali americane è Edward N. Luttwak, economista e politologo americano. «Il processo di cambiamento dell’America, e quindi della sua classe dirigente, non è veloce come potrebbe apparire dal voto. A dirlo è il fatto che la Camera è ancora repubblicana. Questa negli Stati Uniti è molto più importante del presidente, perché è lì che si decide della politica interna del paese. Gli americani hanno scelto una Camera ancora conservatrice. Se dunque la classe politica, insieme al paese, tendono a europeizzarsi siamo ancora lontani dal traguardo. Certo preoccupa che gli Stati più in crisi abbiano votato Obama, significa che preferiscono affidarsi all’assistenzialismo invece che agire secondo la strada tradizionale».

Leggi di Più: Luttwak: «L’Europa che esulta per Obama è masochista»

Categorie:America, Europa, Luttwak, Tempi
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: