Home > Quotes > Questione di civiltà

Questione di civiltà


Al direttore (Giuliano Ferrara) – Il modo di trattare il concepito è veramente il confine della civiltà. Il concepito è l’essere umano al tempo stesso più innocente e più indifeso. È anzitutto essere umano; non per imposizione di catechismo, ma per constatazione a mezzo ecografia. Quello che colpisce di più in trent’anni di aborto “legale” è quanto la vicenda abortiva sia stata e sia banalizzata: fallo, dice lui a lei, eliminiamo un incidente di percorso; fallo, dice la madre alla figlia, togli un ostacolo dalla tua vita; fallo, dice il medico non obiettore alla ragazza in cerca di consigli, sarà solo un brutto ricordo… L’identità del concepito, l’isolamento della donna, il trauma di un gesto che riemerge anche a distanza di anni, l’impoverimento di ciascuno di noi che una nuova vita che viene stroncata: tutto questo viene deliberatamente rimoss, perché rifletterci anche solo un momento autorizzerebbe dubbi, e forse salutari ripensamenti. Spero che la moratoria che hai promosso, alla quale aderisco con entusiasmo, si trasformi nella revoca della moratoria sul rivolgere a se stessi le domande essenziali.

 Alfredo Mantovano, senatore di An

Categorie:Quotes
  1. luglio 16, 2012 alle 10:43

    This is really fascinating, You are a very skilled blogger.
    I have joined your rss feed and look ahead to searching
    for extra of your fantastic post. Also, I’ve shared your web site in my social networks

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: