Home > Candela, Festa, Gesù Cristo, Luce, Maria > La festa della candelora

La festa della candelora


Oggi la Chiesa Cattolica celebra la festa della Presentazione di Gesù al Tempio.  Durante la Santa Messa, il prete benedice delle candele che poi i fedeli portano a casa. Per questo  il nome popolare di questa festa è festa della “candelora”.  Questo rito, di cui si ha testimonianza già nel X° secolo, si ispira alle parole di Simone: “I miei occhi hanno visto la tua salvezza, preparata da te davanti a tutti i popoli, luce per illuminare le genti”.

I fatti, registrati nel 2° capitolo del Vangelo di Luca, sono i seguenti: Maria, in ottemperanza alla Legge mosaica, si recò al Tempio di Gerusalemme insieme allo sposo Giuseppe, quaranta giorni dopo la nascita di Gesù, per offrire il suo primogenito e compiere il rito legale della sua purificazione. Al Tempio Gesù venne accolto da un uomo giusto e timorato di Dio, Simeone, e dalla profetessa Anna. Entrambi, grazie allo Spirito Santo riconobbero in Gesù il Messia tanto atteso dal popolo d’Israele, e resero lode a Dio per la Sua fedeltà.

Questa festa ci permette di fare 3 osservazioni.

Innanzitutto, possiamo dire che ogni figlio è un dono di Dio: a Lui e a Lui soltanto appartiene. Ogni uomo, quindi, deve assumersi la responsabilità di difendere la vita dal concepimento fino alla morte naturale.

Ma non solo. L’uomo, dopo aver ricevuto da Dio il dono della vita, deve accettare di fare la Sua volontà, qualunque essa sia, come ha fatto Gesù.

La seconda osservazione che vi propongo trae spunto dalla sollecitazione con cui Maria e Giuseppe andarono, 40 giorni dopo la nascita di Gesù, al Tempio di Gerusalemme per adempire alla Legge del Signore.  Questo dovrebbe suggerirci di seguire sempre i Suoi comandamenti, fiduciosi che essi sono la strada giusta per arrivare al Paradiso.

L’ultima osservazione riguarda la candela benedetta che oggi ho portato a casa dalla Chiesa. La luce di quella candela simboleggia la nostra fede che deve illuminare la nostra vita e simboleggia anche il fatto che noi cristiani dobbiamo essere luce che rende testimonianza alla “luce vera, quella che illumina ogni uomo”. [CFR Vaneglo di Giovanni, capitolo 1, versetto 9]

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: