Home > Coraggio, Cristiani, Martiri, Missionari, Persecuzione, Speranza > Restare nella speranza

Restare nella speranza


 

I missionari martiri del 2010

E Gesù, avvicinatosi, disse loro:  Mi è stato dato ogni potere in cielo e in terra. Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo,  insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo“.

dal Vangelo secondo Matteo capitolo 28, versetti 18 – 20

La Chiesa italiana ha celebrato ieri la diciannovesima giornata di preghiera e digiuno per i martiri missionari.

Si è scelto il 24 Marzo perché in quel giorno, 31 anni fa, venne assassinato in Salvador monsignor Oscar Arnulfo Romero.

Questa giornata assume un valore ancora più grande in un momento in cui i cristiani sono il gruppo religioso che subisce più persecuzioni al mondo.

Nel solo 2010 sono morte 23 persone, di cui elenco il nome e il paese del martirio (per ulteriori informazioni potete consultare questo Speciale dell’Agenzia FIDES sui missionari uccisi nel 2010):

  1. Don José Luis Parra Puerto, 50 anni, Messico;
  2. Don Dejair Gonçalves de Almeida, 32 anni, Brasile;
  3. l’ex-seminarista Epaminondas Marques da Silva, 26 anni, Brasile;
  4. Luis Enrique Pineda, coadiutore salesiano dell’Ispettoria “San Pietro Claver” di Colombia-Bogotá (COB), 56 anni,Colombia;
  5. Don Román de Jesús Zapata, 51 anni, Colombia;
  6. P. Esteban Robert Wood, 68 anni, Venezuela;
  7. P. Peter Bombacha, 74 anni, India;
  8. Padre Rubens Almeida Gonçalves, 35 anni, Brasile;
  9. Sua Ecc. Mons. Luigi Padovese, 63 anni, Turchia;
  10. il seminarista Mario Dayvit Pinheiro Reis, 31 anni, Brasile;
  11. Don Joseph Zhang Shulai, 55 anni, Cina;
  12. Suor Maria Wei Yanhui, 32 anni, Cina;
  13. Don Carlos Salvador Wotto, 83 anni, Messico;
  14. Don Herminio Calero Alumia, 36 anni, Colombia;
  15. Fra Linán Ruiz Morales, OFM, 80 anni, Perù;
  16. Ananias Aguila, 26 anni, Perù;
  17. Julien Kénord, 27 anni, Haiti;
  18. D. Wasim Sabieh, (nemeno trentenne), Iraq;
  19. D. Thaier Saad Abdal, (nemeno trentenne), Iraq;
  20. Don Christian Bakulene, Repubblica Democratica del Congo;
  21. Don Bernardo Muniz Rabelo Amaral, 28 anni, Brasile;
  22. seminarista gesuita di nazionalità togolese, Nicolas Eklou Komla, Repubblica Democratica del Congo;
  23. P. Miroslaw Karczewski, 45 anni, Ecuador;

Voglio soffermarmi un momento sul vescovo monsignor Padovese perché i suoi genitori sono originari di Summaga di Portogruaro, e perché lui si è sempre sentito legato a Concordia che aveva visitato diverse volte prima della sua morte.

Inoltre era cugino di secondo grado di mio padre, quindi abbiamo avuto modo di conoscerlo un po’ più direttamente.

Era un uomo mite che desiderava il dialogo con l’Islam ma che, allo stesso tempo, difendeva il suo gregge con forza.

La sua morte ci ha scosso tutti perché era ormai diventato di casa e un amico di Concordia.

Queste persone sono un esempio di totale dedizione a Gesù Cristo, dedizione che si manifestava con la predicazione del Vangelo e con l’aiuto agli ultimi del mondo.

Persone che si sono messe in gioco, che hanno risposto “Eccomi” alla richiesta del Signore.

Queste sono persone che ti fanno vergognare per la tua fede tiepida e per la tua poca voglia di “amare il prossimo come te stesso”.

Persone che ti stimolano e ti mettono in discussione.

Persone di cui nessuno parla perché un cristiano che muore non è una notizia che merita di essere raccontata.

Anche Concordia ha i suoi missionari sparsi per il mondo.

Ricordo tra i tanti Chiara Pasian, avvocato che ha lasciato la sua professione e le sue sicurezze per l’Africa, in particolare per il Benin.

Signore Gesù grazie per averci dato questi amici e questi esempi: aiutaci a seguirli.

Signore Gesù donaci nuovi missionari che siano disposti anche a morire per Te.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: